giovedì, Dicembre 8, 2022
HometecnologiaTruth Social: Trump debutta con il suo social network

Truth Social: Trump debutta con il suo social network


Truth Social, il nuovo suo social network di Donald Trump





Il social network di Donald Trump, Truth Social, è stato lanciato in modo limitato nell’app shop di Apple negli Stati Uniti.





L’app ha similitudini con Twitter, da cui Trump è stato bandito lo scorso anno, così come Facebook, Instagram e YouTube.





Il leader del progetto ed ex membro del Congresso Devin Nunes afferma che prevede di essere pienamente operativo entro la fine di marzo.





Alcuni utenti che hanno cercato di registrarsi hanno avuto difficoltà e sono stati sollecitati con il seguente messaggio: “A causa della forte richiesta, ti abbiamo inserito nella nostra lista d’attesa”, ha riferito l’agenzia di stampa Reuters.





Creato dal Trump Media & Technology Group (TMTG), formato un anno fa, Truth Social era stato precedentemente reso disponibile a circa 500 utenti beta per testare l’applicazione.





Al suo apice su Twitter, Trump aveva più di 88 milioni di seguaci.





Ma Twitter ha bandito l’ex presidente dopo i disordini del Campidoglio del 6 gennaio 2021, dicendo che aveva violato le sue regole sulla glorificazione della violenza.





Le opzioni di Truth Social assomigliano alle funzioni di risposta, retweet e “mi piace” di Twitter.





Una grande tenda
Sul suo sito web, Truth Social si descrive come una “grande tenda”, una “piattaforma di social networking che incoraggia la conversazione globale aperta, libera e onesta senza discriminare l’ideologia politica”.





Trump vuole che Truth Social sostenga la “libertà di parola” ed eviti la “censura” di siti come Twitter e Facebook.





Truth Social
Truth Social




È un’opinione comune tra i conservatori che le aziende di social media della Silicon Valley stanno limitando la libertà di parola rimuovendo post e utenti.





“Non possiamo usare nessuna delle grandi aziende tecnologiche”, ha detto a Newsmax Nunes, che si è dimesso dal Congresso a dicembre per diventare CEO di TMTG.
“È molto più difficile di quanto si pensi”.
Nunes ha promesso che Truth Social sarà una “esperienza senza censura”.





Ma qualsiasi piattaforma di social media su App Store e Google Play deve rimuovere i contenuti che violano le sue regole.





Nessuna delle altre piattaforme alternative che si presentano come prive di censura, come Gettr, Parler, Gab e Rumble, ha attirato un pubblico paragonabile a quello dei grandi social network.





Aziende come Twitter “hanno avuto anni per sviluppare le loro piattaforme e costruire il loro pubblico”, dice Darrell West, senior fellow per l’innovazione tecnologica presso il think tank Brookings Institution con sede a Washington.





L’anno scorso, Apple e Google hanno rimosso Parler dai loro negozi per non aver cancellato i post che secondo loro minacciavano la violenza e contenevano attività illegali.





Gli è stato permesso di tornare, ma solo dopo aver accettato i termini di servizio di Apple e Google.





“Non c’è modo di aggirare la grande tecnologia”, ha detto West.





“Anche se hai la tua piattaforma, se stai violando i loro termini di servizio, potrebbero fondamentalmente rimuovere la tua app dal loro negozio di app, il che renderebbe molto difficile per te costruire un pubblico”, ha sostenuto.





“Se qualcuno incita alla violenza versando gocce di benzina a poco a poco per mesi o anni, come è possibile identificare la goccia che incendia tutto?”
E, francamente, ci sono un sacco di persone che sono solo spaventate (…) perché la gente è preoccupata di cosa succederà se ho qualcosa nel mio CV che sfida una delle grandi aziende tecnologiche”.





Truth Social dovrà anche essere abbastanza robusto da respingere gli hacker.





“Abbiamo così tante persone che non vogliono che abbiamo successo … compresi i governi stranieri e altri cattivi attori”, ha detto Nunes.





di Essere Informati


Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ultime news

Recent Comments