martedì, Novembre 29, 2022
HomeNaturaL’Australia ha trovato un modo semplicissimo per evitare che la plastica vada in...

L’Australia ha trovato un modo semplicissimo per evitare che la plastica vada in mare


Nella scorsa estate, le autorità  della città australiana di Kwinana hanno installato un nuovo sistema di filtraggio nella riserva di Henley. Questo sistema è incredibilmente semplice e utile. Sia il governo che i cittadini hanno già potuto toccare con mano i vantaggi nell’ usarlo.





Il sistema di filtraggio che blocca plastica e detriti





Consiste in una rete posizionata sull’uscita dei tubi di drenaggio che aiuta a catturare detriti di grandi dimensioni e protegge l’ambiente dalla contaminazione.





questo modo si evita che tali detriti si riversano in canali, fiumi e successivamente nell’ oceano, risolvendo il problema della plastica in mare, se lo facessero tutti i paesi ovviamente…





I tubi di drenaggio australiani





Questi tubi che vedete nelle foto drenano l’acqua dalle aree residenziali verso fiumi, e canali. Purtroppo trasportano anche molta spazzatura, specialmente plastica che come ben sappiamo può essere dannosissima per l’ambiente. Questa spazzatura viene indirizzata in questi tubi di drenaggio dalle forti piogge australiane.





Quindi, è stato deciso di installare queste reti davanti i tubi di drenaggio in tutta la città per ridurre al minimo l’inquinamento della fauna selvatica e dell’ambiente circostante.
Sebbene l’installazione e la fabbricazione di queste reti costi circa $ 10.000 cadauna, il sistema complessivo è ancora abbastanza redditizio perché fornisce significativi risparmi sui costi in futuro.





Lo smistamento dei rifiuti





Quando le reti si riempiono, vengono sollevate e la spazzatura viene gettata in appositi camion per la raccolta dei rifiutie trasportata in un centro di smistamento. Lì, tutto viene separato in materiale non riciclabile e riciclabile, proprio come succede con la nostra raccolta differenziata






Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ultime news

Recent Comments