giovedì, Dicembre 1, 2022
HomeanimaliL'aquila arpia: il rapace in estinzione talmente grande da sembrare un umano

L’aquila arpia: il rapace in estinzione talmente grande da sembrare un umano


L’aquila arpia,talmente grande da sembrare un umano





Nella mitologia classica, le aquile arpie sono descritte come terribili figure mostruose con il volto di donna e il corpo di un volatile. Si tratta solo di leggende ovviamente ma, nella realtà, le aquile arpie, sebbene rischino l’estinzione, esistono eccome e si presentano come dei rapaci incredibilmente grandi. Il loro aspetto così maestoso potrebbe trarre in inganno ad un primo sguardo: nel vedere una foto del rapace, molti pensano di trovarsi di fronte ad una persona che indossa uno strano e inquietante costume piumato. Basti questo per capire quanto grande è la sua stazza.





L’aquila arpia





Esistono due tipi di aquile arpie: quella americana e quella papuana. Entrambe devono essere prese sul serio, in quanto si tratta dei rapaci più grandi e potenti che si possono trovare nelle foreste pluviali di tutto il mondo. Inoltre, sono tra le più grandi specie di aquile sul pianeta Terra: la loro apertura alare può raggiungerei 224 cm e il loro peso può variare tra i 3,8 e i 9 Kg.





L’aquila arpia








Per molti, l’aquila arpia è soltanto una leggenda perché non si riesce ad avvistarla molto spesso. Ciò è dovuto, principalmente, alla graduale perdita di habitat di questo meraviglioso volatile, soprattutto a causa dell’insistente deforestazione amazzonica. In tutto il mondo, ne sono rimaste ormai poco meno di 50.000.





Con artigli del genere è meglio non scherzare troppo





Nonostante il suo sguardo solitamente molto minaccioso, l’aquila arpia mantiene comunque un aspetto vagamente buffo. Ma è pur sempre un rapace, quindi meglio non prenderlo troppo alla leggera.


Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ultime news

Recent Comments