sabato, Novembre 26, 2022

Sputava verso i passanti urlando “ho il Coronavirus” (video)´Protagonista, tra le 17 e le 17 e 30, un cittadino pakistano regolare, palesemente ubriaco. A chiamare le forze dell’ordine sono stati alcuni cittadini, che in Corso Cavour hanno assistito alla dinamica dell’accaduto, rincorrendo poi il giovane ubriaco, fino a quando, in via Modonella angolo Fonte Raso, l’intervento di sanitari, polizia di Stato e municipale non ha messo fine all’assurdità. A raccontarlo è proprio uno di questi testimoni oculari, Francesco Cavicchioli: 





“Urlava di avere il Coronavirus, rincorreva le persone, sputava alla gente in Corso Cavour tentando anche di danneggiare le auto in sosta. Secondo me era palesemente ubriaco. Ad un certo punto – prosegue il racconto di Cavicchioli –, ha cominciato a correre per allontanarsi e allora abbiamo iniziato a seguirlo, chiamando la polizia per dire dove si stava dirigendo. Non credo che abbia davvero il Coronavirus, penso che alla fine fosse solo ubriaco”.





Non appena la polizia di Stato ha ricevuto l’allerta, le volanti hanno cominciato a setacciare la zona del centro storico in questione, fino a quando, appunto in via Modonella (non lontano da Canalgrande), il giovane è stato fermato definitivamente.





Perché una vicenda del genere in giorni come questi assume importanza? Perché, nella nuova dimensione che l’intera città sta vivendo, assolutamente inedita, anche la risposta di forze dell’ordine e sanitari a casi di questo tipo (che ci si augura non ricapitino) ci racconta di come la quotidianità sia cambiata radicalmente. In via Modonella gli agenti hanno utilizzato tutte le precauzioni del caso, ovvero mascherine e guanti in lattice. Dalla tasca del giovane, steso a terra, è saltato fuori anche un coltello di grosse dimensioni.


Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ultime news

Recent Comments